Logo

Porti Siciliani : l’accordo di Messina

Firmata una convenzione tra le autorità portuali siciliane. Probabilmente preludio alla costituzione di un’associazione di porti siciliani.

 

29 marzo 2018 – E’ stato firmato ieri un protocollo d’intesa per avviare ”Una collaborazione costante tra i tre porti e agevolare lo scambio di buone prassi e la tutela dell’interesse collettivo, preludio alla costituzione di un’associazione di porti siciliani con sede a Palermo”. Sul protocollo le tre firme delle Autorità di Sistema isolane :  dal commissario straordinario dell’autorità portuale di Messina, Antonino De Simone, dal presidente dell’autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia orientale, Andrea Annunziata, e dal presidente dell’autorità di Sistema portuale del mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti.   Per un caso fortuito tre Campani alla guida dei porti siciliani.  La firma del protocollo era stata pre-annunciata da Annunziata durante una recente conferenza ad Augusta.   Per De Simone “questa firma rappresenta per noi, che ancora non ci siamo trasformati in Autorità di Sistema portuale, il riconoscimento di una realtà, rappresentata dai porti di giurisdizione. Ma soprattutto è un segnale rivolto a tutti i siciliani perché comprendano il valore aggiunto rappresentato dagli enti portuali per il territorio sul quale insistono“. Il presidente dell’AdSP del Mare di Sicilia Orientale Annunziata commenta: “Una strategia unica. Con le Zone Economiche Speciali, quando saranno a regime, contiamo di aiutare lo sviluppo della Sicilia. La nostra non è una spinta autonomista, ma l’esperienza ci insegna che fare sistema è oggi una strategia ineludibile. Possiamo diventare un’alternativa ad Assoporti e presentarci insieme ai tavoli di Roma e Bruxelles per far ‘pesare’ i porti e i rispettivi territori sul piano contrattuale: la Sicilia ha il dovere di prepararsi a competere nel mondo dei mercati globali“. Mentre per Monti : “Gli errori commessi possono essere sistemati. Mettere Gioia Tauro con Messina è uno di questi. E’ stata una scelta per sistemare i conti di una rispetto all’altra, oppure queste due realtà possono fare sistema?In una Sicilia che vuole ripartire dal mare  la parola d’ordine è aggregazione, cioè presentarsi in una logica di sistema che accresce l’appeal nei confronti dell’interlocutore, soprattutto straniero“. Nei prossimi mesi il mondo portuale siciliano potrà valutare se e quanto questo protocollo realmente  influirà sulle attività nelle aree portuali siciliane. – Gianni D’Anna / 2018 © www.augustaonline.it 

 

Chi sono i tre firmatari del protocollo 

Antonino De Simone, nato a Meta di Sorrento (NA) nel 1954, già presidente dell’Autorità portuale di Messina e Milazzo dal 21 dicembre 2012. Laureato in “Scienze per l’Investigazione e la Sicurezza”, nel 1984 è entrato nel Corpo delle Capitanerie di Porto. Comandante del Porto di Ischia dal 1991 al 1994 e del Porto di Castellammare di Stabia dal 2000 al 2003, nel 2000 è stato nominato “Commissario aggiunto” per l’istituzione dell’Autorità Portuale di Salerno. Dal 2005 al 2012 è stato Capo ufficio atti normativi e Parlamentari e ufficiale superiore addetto alle relazioni istituzionali con i ministri delle Infrastrutture e dei Trasporti, Ambiente, Politiche Agricole. Dal 2012 è alla guida dell’Autorità portuale di Messina , prima come presidente ora come commissario. 

Pasqualino Monti    è nato a Ischia (NA) il 28 Aprile 1974. È laureato in Scienze Statistiche ed Economiche – Economia e Commercio, con specializzazione Statistico-Economica all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Dal Luglio 2007 al Giugno 2009 è Assessore al Comune di Civitavecchia. A Giugno 2011 è stato nominato Presidente dell’Autorità Portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta. Nel Luglio 2013 è diventato Presidente di Assoporti, Associazione dei Porti Italiani della quale era Vice Presidente Vicario dal Luglio del 2012. Dal 2015 al 2016 ha ricoperto la carica di commissario presso l’Autorità Portuale di Civitavecchia. In data 28 giugno 2017 il Ministro dei Trasporti Graziano Delrio gli ha conferito la nomina di Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale.

Andrea Annunziata è nato a San Marzano sul Sarno il 07 febbraio 1955 . Laureato in Giurisprudenza. Alle elezioni politiche del 2001 è stato eletto alla Camera per la coalizione del Centro-Sinistra. Nel governo Prodi II ha ricoperto il ruolo di sottosegretario al ministero dei Trasporti. E’ stato eletto all’assemblea costituente del Partito Democratico nel 2008. Nello stesso anno è stato nominato presidente dell’Autorità portuale di salerno e membro del consiglio direttivo di Assoporti. Nell’aprile del 2017 è stato nominato  presidente dell’Autorità di Sistema Mare della Sicilia orientale.



Leggi anche

Gianni D'Anna

Un artigiano del giornalismo che ama scrivere le notizie parola dopo parola. Isolano convinto...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi