Logo

Automobilismo : Vittoria siciliana alla Targa Florio

by / 5 maggio 2018 Sport No Comments

Esaltante gara dell’equipaggio siciliano che con la Hyundai trionfa nella 102esima edizione. Pubblico entusiasta alla partenza di Palermo, sulle prove e ai traguardi di Termini Imerese e Cefalù.


 

Palermo, 5 maggio 2018 – Il trionfo siciliano che porta i nomi di Andrea Nucita e del navigatore Marco Vozzo suggella un’entusiasmante 102^ Targa Florio sul traguardo finale di Piazza Duomo a Cefalù con un bagno di folla entusiasta. Per la prima volta in carriera l’equipaggio del Team Phoenix che ha condiviso l’abitacolo della Hyundai i20 R5, ha vinto la corsa più antica del mondo, quest’anno valida per il Campionato Italiano Rally e Campionato Italiano Rally Autostoriche, Campionato Italiano Regolarità a Media e Campionato Regionale. Nucita, pilota messinese di Santa Teresa Riva, 29 anni, ha ingaggiato un duello mozzafiato con il campione italiano Paolo Andreucci e Anna Andreussi sulla Peugeot 208 T16 . Un vantaggio di una manciata di secondi nell’ultimo “giro” di prove speciali ha permesso al siciliano di salire sullo scalino più alto del podio davanti al driver toscano. Terzo sulla Skoda Fabia R5 Umberto Scandola,  con il navigatoreG uido D’Amore. Insomma, la Targa Florio non si smentisce e con la sua raffica di emozioni si è rivelata la gara più incerta e appassionante del CIR.




Si realizza il sogno– ha detto Nucita – dal punto di vista storico la Targa Florio è unica al mondo. Solo il fatto di partecipare è speciale e noi abbiamo vinto! E’ stata una gara molto dura e impegnativa caratterizzata da margini ravvicinati, ma durante le prove eravamo molto soddisfatti, nonostante anche il meteo fosse difficile. Nelle ultime prove l’obiettivo era rimanere molto concentrati stando attenti a non fare errori. Abbiamo tenuto un ritmo più alto possibile”.

Dopo la partenza dall’elegante Piazza Verdi di Palermo e la prova spettacolo in notturna nei pressi dello Stabilimento Blutec a Termini Imerese venerdì, la giornata finale della Targa Florio 2018 ha vissuto nuovi momenti entusiasmanti nelle sfide che si sono susseguite lungo le 15 prove speciali del sabato, caratterizzate dall’incognita meteo e quindi dall’alternanza tra fondi asciutti, umidi e bagnati che a team e piloti hanno reso complicate le scelte di assetto e soprattutto di pneumatici.

L’incertezza nel meteo si è presto trasformata anche in incertezza “agonistica”, dimostrata dai 7 vincitori diversi nelle prime 11 prove speciali di giornata. Nucita, autore con Vozzo e la Hyundai i20 preparata dal Team Bernini Rally, di quattro scratch da metà gara in poi (PS7, PS8, PS12 e PS13), ha preso il comando alla PS7 “Scillato Polizzi 2”, all’inizio del secondo “giro” di prove. Poi con Andreucci (che ha vinto le PS5 e la PS9, quest’ultima con lo stesso tempo di Nucita!) ha addirittura condiviso proprio la testa della generale al secondo passaggio a Pollina per poi sferrare l’attacco in quello a Cefalù. Andreucci-Andreussi sono sempre stati in lizza per la vittoria, anche se il pensiero ai punti del Tricolore Rally nel finale ne ha caratterizzato la strategia. Poco dietro, dopo un inizio complicato dalla pioggia mattutina, Scandola e D’Amore sono risaliti fino a un convincente terzo posto che replica quello del 2016 ed è impreziosito dal miglior tempo nella PS11. – RosGio 2018 © www.augustaonline.it

Classifica ufficiosa CIR dei primi 10 102^ Targa Florio: 1. Nucita-Vozzo (Hyundai i20 R5) in 1h37’40”7; 2. Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) a 19”2; 3. Scandola-D’Amore (Skoda Fabia R5) a 52”4; 4. Riolo-Rappa (Skoda Fabia R5) a 1’33”1; 5. Panzani-Pinelli (Ford Fiesta R5) a 1’46”2; 6. Scattolon-Zanini (Skoda Fabia R5) a 2’10”2; 7. Michelini-Castiglioni (Skoda Fabia R5) a 2’20”9; 8. Rusce-Farnocchia (Ford Fiesta R5) a 2’24”0; 9. Testa-Bizzocchi (Ford Fiesta R5) a 3’14”3; 10. Pollara-Princiotto (Peugeot 208 T16 R5) a 4’48”3.

Da dove leggete Augustaonline?

View Results

Loading ... Loading ...





Leggi anche

Redazione

Quotidiano on line di informazione fondato da Gianni D'Anna nel 1992 , prima testata on line di Augusta .Registrata al tribunale di Siracusa al n.06/2001.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi