Logo

Augusta : Per non dimenticare la sicurezza stradale

L’associazione Genitori e Figli che in questi anni si è distinta  con le parole e con i fatti a contribuire alla prevenzione della sicurezza stradale .   Due targhe in altrettanti punti di Augusta scenari di incidenti mortali e un Galà della danza per la raccolta di fondi per l’acquisto di un’altra pedana pedonale.

25 aprile 2018  –  Momenti  per ricordare le tragedie accadute nelle strade di Augusta“. Così le ha definite il presidente dell’Associazione Genitori e Figli “Unitevi a Noi” Antonio Caruso che sabato mattina ha coinvolto i parenti delle vittime di alcuni incidenti stradali. Sono state posate due targhe nei punti teatro di incidenti stradali mortali che hanno visto la scomparsa di due adolescenti Martina Marino, 15 anni , Claudia Quattrocchi, tredici anni  e una mamma, la signora Maria Monterosso, in tre diversi momenti.  Martina ,che fu investita circa cinque anni fa ,da un’autovettura mentre era sul motorino,  è stata ricordata con una targa posta nelle adiacenze del parco giochi di Via G. Di Vittorio , nel quartiere Borgata. Una dedica  della sua migliore amica : “Panta Rei -Tutto scorre. Ci hai insegnato che anche da un vuoto incolmabile può esserci speranza, che in questo solco è possibile piantare semi di nuova vita. Dove hai perso la vita, incrocio tra luoghi di incontro della nostra gioventù, non ci saranno più solo fiori, ma sarà per tutti l’incrocio della memoria, dell’inno alla vita.  Punto in cui ogni giovane che passa e che passerà da lì, anche se non ti conosceva, capirà quanto è fortunato di poter ancora realizzare i propri sogni, di come ha il dovere nei confronti tuoi e di tutte quelle vite spezzate, di dover essere prudente per se e per gli altri. Una ragazza così radiosa come te non potrà essere ricorso di tristezza ma uno stimolo per andare avanti e migliorare questo posto. Ci insegni a noi tutti che siamo portatori di messaggi e abbiamo il dovere di portarli avanti. Affinché tu sia sempre un inno alla vita. Tutto scorre ma noi non ti dimenticheremo mai”.  Tutto scorre inutilmente considerando che dal giorno di quell’incidente in quell’area  non è stata messa in atto nessuna prevenzione in tema di sicurezza stradale, la zona era scarsamente illuminata allora e lo è rimasta, tra scorribande notturne di scooter e autovetture che sfrecciano a velocità sostenuta. Nessun opportuno miglioramento dell’illuminazione pubblica, nè di  strumenti per scoraggiare l’uso improprio di motocicli e autovetture. L’altro momento di riflessione , nella stessa mattinata, all’incrocio tra Corso Sicilia e Via Bruno Buozzi , su quelle strisce pedonali che sono state teatro di due incidenti mortali. Nel primo è scomparsa la tredicenne Claudia Quattrocchi , nel secondo la signora Maria Monterosso.  Solo grazie all’impegno delle associazioni Genitori e Figli e Officina Teatrale è stata installata una pedana pedonale che ha migliorato la sicurezza stradale in quella zona. Senza l’impegno delle associazioni non ci sarebbe stato nessun provvedimento istituzionale a conferma che gli enti preposti spesso dimenticano le tragedie. Tutto scorre inesorabilmente nell’indifferenza generale rotta dai ricordi di chi in quel posto ci ha perso un figlio o un’amica. Ecco perché è importante l’azione dell’associazione Genitori e Figli che  da cinque anni si impegna come può per sensibilizzare i cittadini e le istituzioni che non sembrano ascoltare considerando  le scarse iniziative. Lo ha fatto in questi hanni lanciando le campagne a Natale e Pasqua con la vendita di panettoni e Uova pasquali per raccogliere i fondi per l’acquisto di due pedane pedonali , già installate.   Continua a impegnarsi. Lo ha fatto sabato sera con il “Galà della danza” per ricordare Claudia al teatro Città della notte, grazie all’impegno di scuole di danza che hanno partecipato allo spettacolo. La mamma di Claudia , Alessandra Barreca , ha devoluto il ricavato  all’Associazione Genitori e Figli “Unitevi a Noi”di Augusta che lo utilizzerà per portare a termine il progetto biennale sulla sicurezza stradale, che prevede la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali a ridosso degli Istituti Scolastici Comprensivi della Città. – 2018 © www.augustaonline.it

Da dove leggete Augustaonline?

View Results

Loading ... Loading ...

 





Leggi anche

Redazione

Quotidiano on line di informazione fondato da Gianni D'Anna nel 1992 , prima testata on line di Augusta .Registrata al tribunale di Siracusa al n.06/2001.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi