Logo

Augusta : I funerali di Stato in due immagini

Due sole immagini per raccontare i funerali di stato che sono stati celebrati questa mattina ad Augusta.  Non servono fiumi di parole per raccontare una tragedia. 

 

12 aprile 2018 –   Come direttore responsabile di Augustaonline.it ho deciso di non scrivere nulla sui funerali che sono stati celebrati oggi per dare l’ultimo saluto al  Capo di Prima classe Andrea Faziodeceduto  lo scorso 5 aprile durante una missione.  Ho deciso di non scrivere il solito scontato articolo con un elenco di autorità civili, religiose e militari.  Per tale ragione pubblico solo due immagini. Il primo  è il classico  scatto “ufficiale” di una cerimonia di Stato.   Il picchetto d’onore della Marina  sul sagrato della Chiesa Madre, al suono della tromba,   presenta gli onori militari al passaggio della bara.  Unico voluto “fuori programma”  la tenerezza della figura sullo sfondo. Un omino “borghese”  che al passaggio del feretro fa il saluto militare. A testimoniare che c’era nell’aria un senso di appartenenza. C’erano occhi lucidi tra i cittadini, ma soprattutto tra i commilitoni. Tanto basta come descrizione.

 

Il secondo scatto mi è stato dettato dal mio incommensurabile  pudore che spesso  annulla  la professione di artigiano della notizia che nonostante tutto continuo a svolgere quotidianamente. Perché penso che il dolore debba essere un momento privato e intimo. Non bisogna ammiccare e bucare a tutti i costi la sfera  privata altrui. Così per dimostrare che tra decine di fotografi improvvisati, armati di smartphone,  si può anche cogliere l’attimo, quello dell’anima che arriva dritto al cuore.    Per raccontare una tragedia non servono fiumi di parole.  Basta solo la mano stanca di una madre che sfiora la bara del figlio. Ecco perchè ho deciso di scrivere poco o nulla, anche per esprimere alla famiglia, a modo mio,  un sincero cordoglio. Sperando che Andrea continui a volare per sempre come un gabbiano su quel mare che tanto amava. – 2018 Gianni D’Anna © www.augustaonline.it

 



Leggi anche

Gianni D'Anna

Un artigiano del giornalismo che ama scrivere le notizie parola dopo parola. Isolano convinto...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi