Logo

Augusta è un disastro, mentre il Maritime conquista la Coppa Italia A2

Mentre la squadra di calcio a 5  cittadina alzava la Coppa Italia , su Rai 3 andava in onda un quadro disastroso e inquietante della città dipinto ad arte .  Tutta la negatività possibile senza appello o contraddittorio per continuare  a uccidere una città che è già morta.  Ci piace pensare invece che la vittoria del Maritime possa essere un segnale di speranza su cui puntare. 

 

18 marzo 2018 – Ci piace andare contro corrente , lo facciamo da 26 anni, tanti sono gli anni di “anzianità” della nostra testata che gode anche di una discreta credibilità.  Mentre andava in onda un “servizio” giornalistico discutibile, poco obiettivo e preconfezionato solo sulle negatività della città, la squadra cittadina di calcio a 5 conquistava la Coppa Italia A2. Una vittoria meritatissima al termine di un campionato giocato ad alto livello agonistico. Una vittoria che vogliamo sia un segnale di speranza per questa città disegnata in tv come un “cesso” a cielo aperto.  La vittoria dei ragazzi allenati da Miki  che  hanno battuto gli avversari del Meta con un secco 5 a 0 è un capolavoro sportivo.  A dimostrazione della qualità di una squadra che ha vinto tutte le partite e si appresta a fare capolino nella serie maggiore con grande autorevolezza.  Il Meta sa che sul campo dei padroni di casa ,davanti al loro pubblico, non può che adottare un gioco più aggressivo.  Infatti sin dal fischio iniziale Meta pressa forte e cerca di non fa giocare i megaresi.  Musumeci cerca di trascinare i compagni sperando in un passo falso dei padroni di casa. Il Maritime però non si fa chiudere, sfrutta le armi d’attacco come sa fare e sblocca il risultato con un sinistro di Crema che si insacca alle spalle di un incolpevole Tornatore coperto da un compagno. E’ l’inizio del solito tambureggiare del Maritime che va a segno al 13° con Zanchetta e dopo quattro minuti con Mancuso. Il primo tempo si chiude sul 3 a 0. I padroni di casa mettono così una seria ipoteca sulla coppa che brilla ai margini del campo.

Nel frattempo l’attenzione di un’altra parte della città è attirata dalle interviste di esuli famosi, che vivono in giro per l’Italia,  volti cittadini noti e meno noti,tutti sembrano  spingere la mano per affossare una città già in ginocchio che sta tentando di risalire la china. Dettagli su dati  finanziari errati, grossolanamente accettati da chi ha confezionato la trasmissione. Non si parla dell’investimento di privati che sta cambiando il volto a quella che era una delle aree più degradate alle pendici dell’isola, quel porticciolo turistico che rappresenta come il Maritime un messaggio di speranza su cui puntare.  Ma andiamo alla ripresa della finale iridata. Una fotocopia del primo tempo, con il Meta che cerca di bucare la porta dei padroni dicasa senza successo. Mentre a segnare è ancora il Maritime al 24° con Lemine e al 28 con Mancuso che firma con una doppietta personale questa finale senza storia. Hanno arbitrato Nicola Acquafredda (Molfetta), Massimo Tariciotti (Ciampino), Fabio de Pasquale (Marsala). Tra il tripudio del pubblico presente il capitano del Maritime e i dirigenti  alzano la Coppa meritata. A loro vanno gli auguri di Augustaonline per la stagione e par la bella vittoria in finale.  Un’immagine di sport che  si accavalla a quella dall’attrice Barbara Tabita in attesa di un bambino e vuole comprare casa in città. Forse una speranza rimane  ma bisogna crederci e smetterla di piangere e criticare, perché di protagonismo si può anche morire.   – 2018 © www.augustaonline.it

Il servizio su Augusta del programma "Fuori Roma" di Rai3

  • Non mi è piaciuto (49%, 42 Votes)
  • Mi è piaciuto (45%, 38 Votes)
  • Indifferente (6%, 5 Votes)

Total Voters: 85

Loading ... Loading ...



Redazione

Quotidiano on line di informazione fondato da Gianni D'Anna nel 1992 , prima testata on line di Augusta .Registrata al tribunale di Siracusa al n.06/2001.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi