Logo

Augusta : Disservizio idrico nel centro storico

Come anticipato già lunedi da Augustaonline l’acqua dovrebbe tornare nei rubinetti oggi, salvo complicazioni.  Oltre 24 ore per sostituire una pompa che in passato si sostituiva in 5 / 6 ore. Forse sarebbe il caso di rivedere appalto e clausole.

 




 16 maggio 2018 –   Aggiornamento alle ore 9.30 la ditta incaricata sta ancora lavorando per la sostituzione della pompa. In mattinata dovrebbe concludere l’intervento e riaprire il flusso  della distribuzione. Come più volte abbiamo già scritto per la conformazione della rete idrica l’erogazione inizierà ad essere normale quando la pressione sarà sufficiente, comunque i primi ad usufruire dell’acqua sono i quartieri Paradiso, Terravecchia e poi tutto il centro storico a salire verso  i giardini pubblici. 

 

14 maggio 2018 –  A rendere insopportabile la già inqualificabile situazione di disagio per migliaia di famiglie ed esercizi commerciali, la mancanza di tempestiva comunicazione da parte del Comune che ha pubblicato un avviso 24 ore dopo il guasto.  Una comunicazione preventiva avrebbe dato  la possibilità agli utenti di mettere in atto qualsiasi precauzione per non rimanere con i rubinetti a secco. Trasparenza zero. A chi riesce a parlare con gli uffici preposti viene riferito che presto l’acqua tornerà. Il pozzo dei giardini pubblici è già fermo dalla serata di domenica. Solo stamattina è iniziata a circolare, con il passa parola, l’eventualità di non avere acqua potabile per la giornata. Poi le  chiacchiere da bar si sono trasformate in inequivocabile conferma. Saranno altri giorni di “passione” per  i residenti del centro storico. Tutta l’isola è a secco a causa dell’ennesimo guasto alle pompe di sollevamento del pozzo. Nessun intervento per lunedì. Alle ore 16 le due pompe del pozzo sono ferme , manometri a zero, significa che non stanno pompando acqua.  Forse si inizierà a lavorare domani martedì.  Ciò significa rubinetti a secco fino a martedì sera / mercoledì se tutto andrà bene.    L’ultima volta era accaduto nove giorni fa , con il guasto a una condotta che per alcuni giorni ha creato disagi e danni notevoli agli esercizi commerciali che senz’acqua non possono lavorare (  articolo del 05.05.2018  ).   Come abbiamo già scritto esiste una carta dei servizi  rilasciata dai Commissari nel maggio 2015. Secondo  alcuni addetti ai lavori e associazioni dei consumatori si tratterebbe di “Una serie di promesse senza alcuna concreta possibilità per il cittadino di chiedere conto delle carenze. Andrebbe rifatta con la partecipazione degli utenti“.  Una serie di inadempienze : dati d’esercizio, continuità, efficienza ed efficacia, chiarezza e comprensibilità delle comunicazioni, standard di qualità, continuità e regolarità dell’erogazione,  sicurezza e qualità dell’acqua,  correttezza della misura dei consumi,  correttezza della fatturazione dei consumi, informazioni al cittadino-utente, accesso agli atti.   Intanto in attesa che migliori il servizio, non rimane che fare buon uso dell’acqua che consumiamo.  Ecco alcuni Consigli utili della redazione per imparare a rispettarla e risparmiarla. – 2018 © www.augustaonline.it

 





Leggi anche

Redazione

Quotidiano on line di informazione fondato da Gianni D'Anna nel 1992 , prima testata on line di Augusta .Registrata al tribunale di Siracusa al n.06/2001.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi