Logo

Augusta : Continua sinergia tra Assoporto e Autorità Portuale

09 marzo 2017 –  Ieri mattina nella sede di Assoporto Augusta, in Via Capitaneria, a due passi dalla storica Darsena Megarese,  una delegazione di associati ha accolto il Segretario Generale dell’ente portuale  Carlo Guglielmi per fare il punto sulla situazione a circa un anno dall’insediamento della presidenza Annunziata. Per la presidente di Assoporto Marina Noè : “Piena sinergia tra Assoporto  e l’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale.  Si è concretizzata una nuova fase più esecutiva che propositiva“.  Continuano gli incontri periodici per supportare il processo di sviluppo in atto per il porto di Augusta.  Un dialogo costruttivo iniziato già nel 2017 con il presidente Andrea  Annunziata nominato dal ministero ad Aprile, dopo l’ennesimo lungo commissariamento dell’ente portuale augustano. L’incontro come sottolineato da Assoporto ha : “L’obiettivo di avvicinare gli enti pubblici e gli operatori privati. Il miglior metodo per operare la domanda e l’offerta di servizi è sempre ed in ogni caso, la comunicazione – ha commentato Marina Noè – Sia per la parte pubblica che ha l’onere di amministrare, sia per quella privata che usufruisce dei servizi e opera quotidianamente nel porto con i propri investimenti.

L’incontro con il segretario generale  Guglielmi vuole essere un aggiornamento e monitoraggio degli obiettivi posti, focalizzando l’attenzione sulla sburocratizzazione delle procedure amministrative per le operazioni portuali e sull’eliminazione di problematiche operative che possono sin da subito rendere le l’attività commerciale più appetibile per un maggior numero di operatori e attrarre investimenti“. E’ stato evidenziato durante i colloqui che : “Al di là delle infrastrutture necessarie per il reale sviluppo delle potenzialità del porto già inserite nella programmazione comunitaria e nell’individuazione del porto di Augusta come porto Core della rete TEN-T, che devono essere appaltate e completate al più presto – sostiene Assoporto – abbiamo chiesto al segretario di esercitare il ruolo di coordinamento di tutti gli enti che vi operano a diverso titolo e che la legge ha assegnato alle ADSP, con l’istituzione di tavoli tecnici a tema, così come già realizzato con l’accordo di best-practice, tra Assoporto Augusta, la Direzione Marittima di Catania e le Capitanerie di porto di Augusta e Siracusa”.
Nel corso dell’incontro si è parlato e approfondito : sul corso dei lavori di manutenzione straordinaria della diga foranea, della razionalizzazione operativa della Nuova Darsena, della presenza ingombrante di navi sequestrate , ormeggiate alle banchine dell’area commerciale e al pontile consortile, delle Zes, dell’interoperabilità tra i sistemi informatici PMIS e Poanet, del futuro del GNL ad Augusta, del Piano regolatore portuale.
Si è concretizzata una nuova fase – ha concluso Marina Noè – più esecutiva che propositiva. La presenza dell’ingegner Guglielmi sta portando un reale valore aggiunto, di efficace sintesi che siamo certi aiuterà il processo di sviluppo in atto per il porto Megarese”. Assoporto , durante la presidenza Noè, si conferma sempre più punto di riferimento e guida per il mondo imprenditoriale, interlocutore privilegiato tra le istituzioni e i privati che investono tempo e denaro da decenni per lo sviluppo nella Rada Megarese. Ricordiamo che durante la campagna elettorale   ha voluto incontrare tutti i candidati del collegio per chiedere loro “l’impegno, una volta eletti, di fare sistema, di lavorare insieme per il porto di Augusta sia che arrivino al Governo sia che si trovino all’opposizione“.  – 2018 © www.augustaonline.it



Leggi anche

Redazione

Quotidiano on line di informazione fondato da Gianni D'Anna nel 1992 , prima testata on line di Augusta .Registrata al tribunale di Siracusa al n.06/2001.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi