Logo

Augusta : Arrestate tre persone per spaccio

Nella notte tra domenica e lunedì i  Carabinieri del Nucleo radiomobile scoprono una “base” per lo spaccio di sostanze stupefacenti : marijuana, hashish e cocaina.  

 

03 aprile 2018 –   Sono finiti agli arresti domiciliari due pregiudicati Augustani  Nicola Giustolisi , 26 anni,  celibe, nullafacente e Angelo Ortisi, 31 anni, celibe, commerciante, pregiudicato. I due erano in compagnia di G.B. minore, sedicenne.   Il gruppetto è stato sorpreso dai militari dell’Arma nel quartiere di Terravecchia, in un garage della zona di Via Millo,  nell’ambito di un servizio servizio predisposto dal neo comandante del Nucleo Radiomobile  Sottotenente Rosario Diamante,  finalizzato alla alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze  stupefacenti . I tre sono stati notati  dai Carabinieri mentre  “assumevano un atteggiamento agitato”.  Bloccati , sono stati sottoposti a un’accurata perquisizione personale durante la quale sono stati rinvenuti sul  minore,  identificato in un secondo momento, occultati negli slip “12 involucri di marijuana, una stecca di hashish e una dose di cocaina“.   La perquisizione  è stata  estesa  anche al  garage, da cui erano appena usciti i tre. All’interno  i Carabinieri hanno scoperto una sorta di “supermarket della droga”.  Sono stati trovati due tronchetti di hashish del peso di 61 grammi, 10 grammi di cocaina suddivisa in dosi e 423 grammi di marijuana, parzialmente suddivisa in dosi.  Bilancino elettronico e altro materiale probabilmente utilizzato per il confezionamento della sostanza stupefacente. Droga e materiale sono stati sequestrati e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ha  disposto per  Giustolisi il trasferimento nella casa circondariale di contrada Cavadonna a Siracusa, per  Ortisi gli arresti domiciliari, mentre il minore è stato trasferito al Centro di Prima Accoglienza per minori  di Catania.   Gli arresti confermano la presenza in città del fenomeno dello spaccio e di un mercato regolato da domanda e offerta.  Gli arresti rappresentano  il “battesimo”  per il Sottotenente Rosario Diamante (immagine a destra)  , nuovo  Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Augusta,che arriva in città dopo due anni dal trasferimento del predecessore, il Capitano Vincenzo Alfano ora Comandante del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Siracusa. “Il Sottotenente Rosario Diamante – riferisce una nota del Comando –  gode  di provata esperienza professionale, si è arruolato nell’Arma dei Carabinieri nel  1980, intraprendendo una lunga e brillante carriera di sottufficiale, assumendo il suo primo Comando di Reparto nel 1988 nella Stazione Carabinieri di Orti (RC), poi   Spirito Santo (RC) e   Reggio Calabria  fino al gennaio 2018, quando è stato promosso Sottotenente e trasferito ad Augusta.  Diamante è  laureato in Scienze dell’Amministrazione, nel 2010  è stato insignito della Medaglia Mauriziana  da parte del Presidente della Repubblica“. L’ufficiale è stato più volte segnalato dalla scala gerarchica  “per aver partecipato e concluso con successo lodevoli operazioni di servizio, disarticolando più  sodalizi criminali calabresi e partecipando alla cattura di pericolosi latitanti“.   Al neo comandante del Nucleo va l’augurio di buon lavoro e permanenza ad Augusta. – 2018 © www.augustaonline.it





Leggi anche

Redazione

Quotidiano on line di informazione fondato da Gianni D'Anna nel 1992 , prima testata on line di Augusta .Registrata al tribunale di Siracusa al n.06/2001.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi