Alberghi Augusta Calendario eventi Immagine del giorno Mappa Augusta


|HOME | Arch. articoli| Aziende |Cconsigli utili | Meteo| Porto| Monumenti| Traffico| Numeri utili| Redazione|
Augustaonline 25 anni d'informazione indipendente
Pubblicità |Canale viaggi| Crociere | Cucina| Editoria | Ricerca| Sondaggi | Sport|

Condividi Negozio Cucciolo Calendario Eventi Abbigliamento sportivo Meteo Augusta





Augustaonline.it



Primo Piano

Presidente Port Authority : toccata e fuga

11 aprile 2017 - La scorsa settimana dalla sede della Port Authority di Augusta arriva l'annuncio di una conferenza stampa del neo presidente Andrea Annunziata. Ieri mattina contr'ordine fanno sapere ai giornalisti che :"L'incontro con la stampa è stato rinviato a data da destinarsi per i numerosi impegni del presidente". Mentre Andrea Annunziata , che ha già ricevuto il via libera dalle commissioni di Camera e Senato, nella mattinata ha fatto un mini tour delle istituzioni locali presentandosi dai sindaci del territorio.
La nomina di Annunziata è stata approvato con decreto ministeriale n.126 del 04.04.2017 a firma del ministro dei Trasporti. La vicenda legata alla sede dell'autorità di sistema mare Sicilia Orientale si conferma un grande pasticcio politico/amministrativo. La scorsa settimana anche il Tribunale Amministrativo regionale di Catania ha "certificato" che tutto gira attorno ad atti dal dubbio iter e , cosa più evidente, non pubblicati. Uno tra tutti quello che da più parti è stato definito "decreto fantasma" che affiderebbe la sede al porto di Catania e non a quello di Augusta come prevedono le leggi italiane e le indicazioni della Comunità europea. I giudici del TAR hanno respinto la richiesta di sospensiva del decreto presentata da Assoporto Augusta perché "non è stato dimostrato che l'avversato provvedimento abbia iniziato a produrre i suoi effetti, atteso che non risulta che il decreto impugnato sia stato pubblicato o reso conoscibile all'esterno"
Quindi anche il neo presidente segue l'anomalo iter , si presenta sul territorio. Però glissa l'incontro con la stampa locale. Intanto la vicenda della sede di autorità approda alla Procura della Repubblica di Siracusa. Ieri mattina, così come aveva preannunciato dopo la decisione del TAR di Catania, il deputato regionale Vincenzo Vinciullo, accompagnato dal legale di fiducia Paola Mastroviti, ha depositato l'esposto "al fine di verificare - spiega Vinciullo - se sono rinvenibili fattispecie, giuridicamente rilevanti, relativamente al trasferimento della sede dell'Autorità Portuale da Augusta a Catania".
"E' assolutamente incredibile che si tenga all'oscuro tutte le forze politiche e la stessa città che esse rappresentano. E' assolutamente incredibile che ancora una volta partiti, sindacati, imprenditori, forze sociali e cittadini siano messi di fronte al fatto compiuto". Lo sostiene Giancarlo Triberio, consigliere comunale di Articolo 1 Movimento Democratico e Progressista, in seguito alla notizia che la il nuovo presidente Andrea Annunziata è stato ricevuto insieme al commissario straordinario della Port Authority di Augusta, Antonio Donato. Una polemica politica a margine di un incontro ufficiale che appare ambiguo perchè la nomina non sarebbe ancora ufficializzata nei modi opportuni.
"Pure in questo cruciale frangente per il futuro mantenimento della sede dell'Autorità portuale, la massima rappresentante della città continua a tenere nascoste le sue azioni ai cittadini. Cosa si sono detti con il Ministro DEL RIO? Cosa si sono detti con il Sindaco di Catania Enzo Bianco? Cosa si sono detti con Andrea Annunziata? Perché non vuole testimoni ai suoi incontri sul porto di Augusta?" Nei prossimi giorni sarà importante avere conferma della sede in cui s'insedierà. Annunziata sarà ancora per molto un presidente con due sedi? © 2017 © www.augustaonline.it




© 2017 All Rights Reserved.E' vietata la riproduzione totale o parziale senza il permesso scritto dell'editore.