|HOME |Arch. articoli |Consigli utili |Porto Siracusa |Numeri utili | Redazione|
|Canale viaggi |Crociere |Cucina |Immobiliari |Ricerca |Sondaggi |Sport|


Condividi Cerca Hotel Calendario eventi Meteo Rosolini Mappa Rosolini Mappa provincia Porti e approdi di Sicilia
Augustaonline.it



Scuole senza riscaldamento, come ad Augusta.
23 gen - Il freddo intenso delle ultime settimane ha creato parecchi disagi in molte scuole della provincia. Mentre ad Augusta le mamme dei piccoli alunni degli istituti comprensivi hanno protestato con l'amministrazione grillina, anche a Rosolini stesso problema a parti invertite. Questa volta a farsi sentire è stata la deputata nazionale M5S Maria Marzana :"Garantire il diritto allo studio significa anche offrire agli alunni strutture scolastiche adeguate e...continua

Furto con spaccata
12 gen - I malviventi hanno utilizzato un'autovettura come ariete per infrangere la vetrina di una profumeria. E' accaduto la scorsa notte. A causa del forte rumore i residenti hanno chiamato il numero di emergenza 112. Sul posto sono prontamente intervenuti i militari dell'Arma del Nucleo operativo Radiomobile della Compagnia di Noto e della Stazione di Rosolini. I ladri sono penetrati all'interno e nel giro di pochi istanti hanno asportato numerosi profumi e cosmetici di varia natura, poi sono fuggiti utilizzando la stessa automezzo servito per il colpo. E' in corso di accertamento l'entità del danno. E' scattato l'allarme su tutto il territorio e sono iniziate le ricerche degli autori del reato. I Carabinieri hanno proceduto ai rilievi tecnici all'interno dell'esercizio commerciale al fine di individuare tracce utili all'identificazione dei malviventi. Sono in corso le indagini del caso al fine di individuare gli autori del reato.

Incendio nella notte in un capannone
5 dic - Nel corso della notte in Contrada Masicugno i vigili del fuoco sono intervenuti , a seguito di alcune chiamate al numero di emergenza 112. I residenti hanno segnalato un incendio all'interno di un capannone. Sul posto sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco che, dopo aver praticato un varco alla saracinesca d'ingresso, hanno proceduto all'estinsione dell'incendio che si era sviluppato all'interno, impedendo che lo stesso si propagasse ad edifici limitrofi. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Noto e personale della Stazione Carabinieri di Rosolini. I militari hanno constatato che l'incendio aveva interessato l'interno del capannone di circa 400 metri quadrati ,in disuso da alcuni anni, al cui interno erano custoditi mobili usati. I Carabinieri hanno poi proceduto ai primi rilievi del caso per cercare di risalire all'origine dell'incendio. Dai primi accertamenti sembrerebbe verosimile l'ipotesi "accidentale dell'evento, non essendo state riscontrate tracce od elementi tali da far ipotizzare alla natura dolosa". Sono in corso ulteriori indagini.

Obiezioni sulla gestione della mensa scolastica
10 ott - Il consigliere comunale Elena Armenia e il deputato regionale Giuseppe Gennuso manifestano "perplessità sulla gestione del servizio". Ricordiamo che il servizio è previsto partire lunedì 12 ottobre. "Le cifre richieste alle famiglie- spiega Armenia- ammontano a 2,40 euro per un pasto completo alla scuola materna e 2,90 all'elementare. Mi sembra una quota bassissima, che non può garantire assolutamente che i pasti siano preparati con materie prime controllate e di qualità. Cosa arriverà nel piatto dei nostri figli e dei nostri nipoti? Chiediamo al sindaco che si faccia garante di una gestione del servizio ineccepibile, poiché c'è in ballo la salute di moltissimi bambini. Con quelle cifre come sarà possibile garantire l'acquisto di materie prime di qualità? La carne, la pasta, la frutta, l'olio sono componenti nutritivi fondamentali per la crescita e un approvvigionamento di materie prime scadenti si ripercuoterebbe proprio sulla fascia d'età che ha bisogno di più attenzioni". A parere di molti questa polemica preventiva appare pretestuosa e demagogica. Il servizio dovrebbe essere giudicato quotidianamente come prevede la legge in materia. "Non si spiega - afferma Gennuso - come un appalto così delicato sia stato affidato ad un'azienda che non ha nessuna esperienza in merito. Ci chiediamo come sarà selezionato il personale, come saranno gestite tutte le varie fasi della produzione e del trasporto del cibo. Si tratta di un servizio di estrema delicatezza per poterlo gestire da profani". Sia il consigliere comunale Armenia che il deputato regionale assicurano che "seguiranno la vicenda con attenzione. Andrò a verificare di persona- afferma Armenia- fin da lunedì prossimo, per verificare quali materie prime siano utilizzate e come il servizio sarà gestito. Non consentiremo nessuna deroga sulla salute dei nostri bambini".




© 2012/2015 Internet Network Solutions/Italy - P.I. 01235740899 - All Rights Reserved.