Alberghi Augusta Calendario eventi Immagine del giorno Mappa Augusta


|HOME | Arch. articoli| Aziende |Cconsigli utili | Meteo| Porto| Monumenti| Traffico| Numeri utili| Redazione|
Augustaonline 25 anni d'informazione indipendente
Pubblicità |Canale viaggi| Crociere | Cucina| Editoria | Ricerca| Sondaggi | Sport|

Condividi Negozio Cucciolo Calendario Eventi Young Artists Plus Meteo Augusta





Augustaonline.it



Attualità

Augusta : Al via il progetto Impariamo dall'acqua

03 giugno 2017 - Per due mesi i ragazzi/e diversamente abili dell'associazione onlus "20 novembre 1989" potranno frequentare corsi gratuiti di nuoto nella piscina della Polisportiva Augusta. L'attività è stata sponsorizzata dalla raffineria Esso di Augusta, un contributo è stato assicurato anche dalla ditta Laudani Srl. "Dove ci sono associazioni onlus la Esso è presente - ha sostenuto Sebastiano Ventura dell'ufficio relazioni con l'esterno della raffineria- Oggi siamo orgogliosi di offrire una possibilità in più a ragazzi meno fortunati che potranno partecipare a un'attività sportiva per due mesi."
Il portavoce cittadino dell'associazione 20 novembre 1989 ,Sebastiano Amenta, ha ricordato che "A giugno, oltre a quest'attività sportiva, saranno organizzate altre iniziative. La visita alla caserma dell'Arma di Carlentini, grazie alla sensibilità del comandante della Compagnia di Augusta Rossella Capuano, un'attività di inclusione che permetterà ai nostri ragazzi di vedere il funzionamento di una caserma dei Carabinieri.Sono in programma altre attività con la Cooperativa L'Albero e l'associazione Sulidarte. La nostra presenza sul territorio comprende anche l'assistenza legale gratuita per tutte le famiglie che hanno necessità. Per i problemi quotidiani relativi all'inclusione e sostegno scolastico per i diversamente abili".
Accade sempre più spesso che gli enti pubblici non riescono a garantire una serie di servizi previsti dalle normative vigenti. Ne ha parlato il fondatore dell'associazione Maurizio Benincasa :"Siamo presenti a livello regionale. Qui ad Augusta Amenta sta svolgendo brillantemente l'attività, infatti dalle iniziali sette famiglia adesso sono cinquanta. Significa che ad Augusta probabilmente si sentiva il bisogno. Il progetto odierno è stato possibile grazie alle sponsorizzazioni private. Mi auguro che la sede di Augusta abbia in futuro l'aiuto dell'amministrazione. C'è bisogno di un tavolo permanente sulla disabilità, a livello comunale e provinciale.
Ci sono una serie di servizi scolastici : trasporto, autonomia e comunicazione, igienico personale che una legge regionale attribuisce per competenza ai comuni fino alla scuola dell'obbligo. Una serie di diritti che spesso non sono rispettati. Mi auguro
- ha concluso Benincasa - che a partire da questo progetto l'amministrazione comunale si sensibilizzi al mondo della disabilità. Auspico una collaborazione come avviene con altre amministrazioni locali". Ricordiamo che nei mesi scorsi l'associazione aveva chiesto all'amministrazione dei locali in cui svolgere l'attività. Dal comune pare sia arrivato il diniego perché "al momento attuale non esiste un regolamento che possa consentire tale concessione". L'associazione rimane in attesa di sviluppi. © 2017 © www.augustaonline.it





© 2017 All Rights Reserved.E' vietata la riproduzione totale o parziale senza il permesso scritto dell'editore.
Risoluzione consigliata 1024x768-