|HOME |Arch. articoli |Consigli utili |Meteo |Numeri utili |Redazione|
AUGUSTA ON LINE,www.augustaonline.it,augusta, notizie,informazione,tempo reale
|Agenzia viaggi |Crociere |Cucina |Immobiliari |Ricerca |Sondaggi |Sport|

Condividi Prenota Hotel
Augustaonline.it



Carabinieri arrestano ladri in azione
14 apr - Nella notte i Carabinieri della Stazione di Priolo hanno arrestato, in flagranza di reato, due priolesi, Dario Catinello, 44 anni e Giuseppe Schiavo, 33 anni, per il reato di furto aggravato in concorso. L'arresto è stato possibile grazie alla segnalazione di un residente che ieri mattina ha chiamato i Carabinieri perché in uno stabile di sua proprietà, in disuso, erano state forzate le due massicce porte d'ingresso. Da un primo sopralluogo i militari dell'Arma hanno notato la presenza di un grosso foro sulla parete condivisa con lo stabile adiacente dove c'é un esercizio commerciale con rivendita di tabacchi e bar. E' risultato evidente che ignoti avessero iniziato a creare un'ampia apertura per poter poi terminare il lavoro nella nottata ed entrare indisturbati nel locale dove poter fare razzia della merce. I Carabinieri hanno deciso di appostarsi e aspettare che gli ignoti ladri entrassero in azione. Nella nottata i due sono arrivati , con un cappuccio in testa e zaino in spalla, si sono introdotti. I due sono stati fermati mentre, con attrezzi alla mano, stavano iniziando ad aprire definitivamente il buco. I due con sorpresa, alla vista dei Carabinieri, hanno capito di essere in trappola. Sono stati portati in caserma per le incombenze di rito, tutto il materiale utilizzato per lo scasso è stato sequestrato. I due ladri sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, come disposto dal Sostituto Procuratore Antonino Nicastro, in attesa del processo per direttissima che si svolgerà domani nell'aula del Tribunale di Siracusa.

Un arresto per detenzione e spaccio di stupefacenti
26 feb - I Carabinieri del Comando Stazione di Priolo hanno arrestato in flagranza di reato Roberto De Simone, 26 anni, di Priolo, già con precedenti in materia di stupefacenti, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti all'interno della sua abitazione. I Carabinieri nel tardo pomeriggio hanno eseguito una perquisizione che ha permesso di rinvenire all'interno di un mobile un borsello nero con all'interno un involucro di 6,50 grammi di cocaina, 5 dosi di cocaina, 27 grammi di hashish e 2 grammi di marijuana. Scoperto anche un bilancino di precisione, probabilmente utilizzato per il confezionamento delle dosi e 480 euro in banconote di vario taglio che attesterebbero l'attività di spaccio. Stupefacente e soldi sono stati sequestrati, mentre l'uomo è stato trasferito nella casa circondariale di contrada Cavadonna così come disposto dal Tribunale di Siracusa.

Carabinieri arrestano autori rapina gioielleria di Priolo
15 gen - Ieri mattina i Carabinieri della Compagnia di Augusta hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Siracusa. A finire nella rete dell'Arma i due sono accusati di essere gli autori, in concorso con altre persone, della rapina aggravata ai danni di una gioielleria di Priolo Gargallo che aveva fruttato un bottino di circa 40 mila euro....continua

Priolo:rischio di chiusura per IAS
29 dic - Un colpo di scena che rischia di mettere in serio dubbio il servizio di depurazione. Lo riferisce una nota ufficiale del Comune di Priolo, una notizia definita "dirompente ed inattesa" durante la conferenza stampa sul caso Ias. Durante l'incontro del sindaco di Priolo, Antonello Rizza, e del sindaco di Melilli, Pippo Cannata, con i giornalisti è stato riferito che...continua

Arrestato presunto pusher minorenne
20 nov - I Carabinieri della Stazione di Priolo Gargallo hanno arrestato un 16enne , studente, incensurato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di una perquisizione domiciliare, anche grazie al supporto dell'unità cinofila per la ricerca di droga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi (CT), i militari dell'Arma hanno rinvenuto un significativo quantitativo di sostanzastupefacente. Complessivamente sono stati rinvenuti 77 involucri in cellophane per complessivi quaranta grammi di marijuana, probabilmente già pronti per lo spaccio, un involucro contenente altri quaranta grammi della medesima sostanza ancora da confezionare. Inoltre, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro: due coltelli a serramanico con lame ancora intrise di stupefacente, una katana ed una scimitarra, una pistola giocattolo priva del tappo rosso, perfetta riproduzione del modello 92/FS, marca Beretta, in uso alle forze dell'ordine. L'arrestato è stato associato presso il Centro di prima accoglienza minori di Catania.





© 2016 INSW Editore/Italy - All Rights Reserved.