Home| Arch. articoli| Arch. immagini| Aziende| Consigli utili | Meteo| Porto Augusta| Numeri! utili| Redazione|
|Canale viaggi | Crociere |Cucina |Immobiliari |Ricerca |Sondaggi |Sport|

Palazzolo Acreide sorge sulle alture orientali dei Monti Iblei - confina con i comuni : Buscemi, Cassaro, Floridia, Noto, Siracusa, Solarino, Sortino - Prefisso Telefonico (0931) C.A.P. (96010) - - Patrono: San Paolo la cui festa è celebrata il 27/29 giugno.
Dista circa 45 chilometri dal capoluogo Siracusa . L’altitudine media dell'abitato è di 670 metri sul livello del mare. Palazzolo Acreide ha ottenuto il riconoscimento da parte dell'Unesco e la conseguente inclusione tra le "Città Barocche del Val di Noto". La sua fondazione (Akrai), avvenuta settant’anni dopo quella di Siracusa ha segnato una importante fase di espansione territoriale dei siracusani che intraprendevano la conquista del ricco entroterra scacciandone gli indigeni verso l’interno. Questa nuova città-fortezza assicurava il controllo politico-militare sui Siculi dell’altopiano ibleo.


Condividi Hotel a Palazzolo
Augustaonline.it



Carabinieri arrestano un uomo per furto di energia elettrica
11 apr - Nel pomeriggio a Palazzolo Acreide i Carabinieri della locale Stazione, nell'ambito di attività di indagine finalizzata al contrasto dei reati contro il patrimonio, hanno arrestato, in flagranza del reato, Enzo Di Luciano, 47 anni, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno. L'uomo è accusato di furto aggravato di energia elettrica. A seguito di perquisizione domiciliare, i militari - coadiuvati da personale dell'azienda Enel - hanno accertato che l'uomo si era illecitamente collegato alla rete elettrica mediante manomissione del contatore. Al termine delle formalità di rito, l'arrestato è stato accompagnato nella propria abitazione e sottoposto al regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell' Autorità Giudiziaria competente. Ai sensi dell'articolo 625 secondo comma del codice penale è prevista la pena della reclusione da 1 a 6 anni e una multa da 103 a 1032 euro.

Mensa scolastica: convenzione con Istituto Alberghiero
13 gen - L'intesa è stata coordinata dall'ex assessore all'Istruzione Alessandra Ferla, nei mesi scorsi, e sarà continuata dal nuovo assessore Concetta Pirruccio. "E' un progetto in via sperimentale - ha commentato Alessandra Ferla - per dare la possibilità ai ragazzi dell'Alberghiero di fare esperienza e per garantire un servizio per noi ottimo, efficiente e di qualità".L'accordo rappresenta una soluzione innovativa di collaborazione tra enti scolastici. Lo riferisce una nota del comune :"La convenzione tra il Comune di Palazzolo e l'Istituto d'istruzione secondaria superiore , impegna gli studenti dell'Alberghiero nel servizio di refezione scolastica delle scuole dell'infanzia. Gli alunni, infatti, si occuperanno della preparazione dei pasti per i piccoli che frequentano la scuola "Madre Teresa" e , successivamente, al termine dei lavori di ristrutturazione, anche delle scuole del plesso Polisport e di via Milano. Gli studenti - riferisce la nota stampa- utilizzeranno le cucine delle scuole per la preparazione dei pasti utilizzando prodotti locali e rispettando le tabelle dietetiche predisposte dall'ufficio Igiene dell'Asp". Il servizio di refezione, in questo modo, sarà garantito fino al 15 maggio. "E' una bella occasione di prova per la scuola - ha sottolineato il sindaco Carlo Scibetta - che si scommette per il territorio e con il territorio, in quanto si realizza con il Comune, per fornire il servizio mensa per i bambini delle scuole dell'infanzia. E' la conferma della collaborazione che si è venuta a creare tra istituzione scolastica e amministrazione comunale e si aggiunge ad altre collaborazioni avviate già in passato per la fornitura di piantine ornamentali al Comune da parte della scuola, indirizzo Agrario, per l'abbellimento delle aiuole e degli spazi e a verde pubblico".

Carabinieri arrestano un uomo
07 gen - Giuseppe Gallo di 43 anni, già noto alle forze dell'ordine per porecedenti reati , nel corso della notte è stato arrestato dai militari della Stazione Carabinieri di Canicattini Bagni. Mezz'ora circa dopo le ore 3 il gestore di un bar di Palazzolo Acreide contattava la il 112 e riferiva "di un avventore che aveva dei modi di fare molesti con gli altri clienti", secondo la segnalazione l'uomo pare avesse un coltello. I carabinieri, in servizio di controllo del territorio montano, sono prontamente intervenuti sul luogo. Dopo aver bloccato l'uomo, che rifiutava di farsi identificare inveendo anche contro gli stessi, in evidente stato di alterazione psicofisica, riuscivano a disarmarlo di un coltello a "serramanico" che l'uomo aveva in mano. L'accusa è di violenza o minaccia e di resistenza a pubblico ufficiale. L'arma è stata sottoposta a sequestro e l'uomo è stato anche denunciato per porto abusivo di coltello di tipo proibito. Durante le fasi del concitato arresto uno dei due militari ha riportato delle lievi escoriazioni alla mano guaribili in alcuni giorni. Al termine delle formalità di rito l'arrestato è stato trasferito nella propria abitazione agli arresti domiciliari in attesta dell'udienza con rito direttissimo al Tribunale di Siracusa.





© 2016 Internet Network Solutions/Italy - P.I. 01235740899 - All Rights Reserved.