Alberghi Augusta Calendario eventi Immagine del giorno Mappa Augusta


|HOME | Arch. articoli| Aziende |Cconsigli utili | Meteo| Porto| Monumenti| Traffico| Numeri utili| Redazione|
Augustaonline 25 anni d'informazione indipendente
Pubblicità |Canale viaggi| Crociere | Cucina| Editoria | Ricerca| Sondaggi | Sport|

Condividi Destinazione natura in Italia Calendario Eventi Libri scolastici -15% Meteo Augusta





Augustaonline.it



AttualitÓ

Marilighea scrive all'assessore Cultura del comune di Augusta

08 settembre 2017 - "Abbiamo atteso a lungo, osservando pazienti che i frutti della sua apertura potessero concretizzarsi. Ma cosý non Ŕ stato. Quello di assessore alla Cultura Ŕ un ruolo a cui si pu˛ sempre rinunciare, mettendo sul campo l'onestÓ morale di ammettere che non si riesce, nonostante l'apprezzabile tentativo". Il presidente dell'associazione Marilighea , Luca Di Giacomo, scrive una lettera aperta con cui chiede all'assessore "di rinunciare al suo mandato". Dopo la mozione di sfiducia dell'opposizione, le polemiche della politica , anche le associazioni iniziano a mostrare segni di insoddisfazione e delusione per il nulla prodotto negli ultimi due anni.
"MÓrilighŔa dal 2006 Ŕ stata interessata alle tematiche culturali, ambientali e sociali, affrontate con azioni concrete. Per una volta decide di farlo attraverso la scrittura per manifestare alla cittadinanza il proprio dissenso verso una situazione di asfissiante stallo amministrativo. L'attuale amministrazione, dal momento del suo insediamento - sostiene Di Giacomo - ha avuto tutte le carte in regola e i propositi per fare ben sperare circa un'incisiva e razionale pianificazione delle attivitÓ culturali e circa una conseguente inversione di tendenza che potesse finalmente dare una significativa sferzata al miglioramento della qualitÓ della vita di Augusta.
Da subito sono stati innumerevoli da parte di 'MÓrilighŔa le proposte e i tentativi di dialogo con la nuova giunta che si Ŕ manifestata disposta al dialogo e alla fattivitÓ, in modo nuovo. MÓrilighŔa ha avanzato numerose proposte: pedonalizzazione del centro storico di Augusta, ravvivamento dello stesso centro storico, soluzioni concrete per l'apertura al pubblico del Convento di San Domenico e, per quanto riguarda Brucoli, la proposta di intitolazione del complesso rupestre del "Canale", e quella di apposizione delle relative tabelle segnaletiche turistiche, l'incentivo all'apertura del Castello di Brucoli, la promozione di eventi culturali
".
A marzo si Ŕ concluso l'iter burocratico che ha portato alla firma di un importante protocollo d'intesa con l'associazione "MarilighŔa" (immagine dell'articolo). L'accordo era stata salutata come una "rivoluzione" e salutata dallo stesso assessore con entusiasmo : "Grazie al presidente Luca Di Giacomo, ai soci Francesco Blancato e Marina Bocchetti che, in rappresentanza di tutta l'associazione, hanno segnato una bella pagina di collaborazione con questa Amministrazione e con tutta la cittÓ". L'associazione culturale coordinata da Luca Di Giacomo aveva stipulato il protocollo d'intesa "per realizzare attivitÓ di promozione del territorio di Augusta e del borgo marinaro di Brucoli, delle sue risorse culturali, turistiche, etnografiche, ambientali e della tradizione [ů] Per attivare processi duraturi nel campo della crescita sostenibile, della tutela ambientale e culturale, della rigenerazione urbana e sociale" , con il suggerimento di convocare una tavola rotonda tra tutti i portatori di interesse". A distanza di circa 5 mesi la svolta odierna e la rottura dell'accordo.
"Nulla di quanto concordato Ŕ andato a buon fine - afferma l'associazione - Non occorrevano casse ricche o chissÓ quale ricetta segreta. Occorreva capacitÓ di ascolto, fantasia e risolutezza. L'ascolto c'Ŕ stato, per una volta, e ne diamo atto. La fantasia e soprattutto la risolutezza no, affatto, ma piuttosto un'ingiustificabile, improduttiva passivitÓ e lentezza. Puntualizziamo all'assessore che nelle nostre parole non c'Ŕ nulla di personale e di prevenuto. Abbiamo atteso a lungo, osservando pazienti che i frutti della Sua apertura potessero concretizzarsi. Ma cosý non Ŕ stato".
L'associazione Marilighea riferisce alcune circostanze :"Il caso della "tavola rotonda" su Brucoli, promossa da 'MÓrilighŔa, gestita male dall'amministrazione e portata avanti ancora peggio,considerato l'assoluto silenzio estivo. Oppure la vicenda dell'assegnazione di un nome al complesso rupestre del "Canale di Brucoli" e della "Gisira" e dell'apposizione delle relative tabelle turistiche, richieste da questa associazione ben due anni fa, arrivate il 6 luglio e ancora oggi chiuse negli scantinati della polizia municipale".
Secondo Marilighea alcuni suggerimenti che non sono state prese in considerazione :"Si pensi a quali vantaggi avrebbe dato l'apertura, seppur a singhiozzo, del Castello Aragonese di Brucoli. Si pensi a quale novitÓ positiva l'apertura, anche di solo due sale a piano terra, del Convento di San Domenico durante questa estate di "nulla" che potremmo chiamare: "Estate fuori"! Tutto questo - si legge nella nota - riteniamo sia pi¨ che sufficiente a indurci a chiederle di rinunciare al suo mandato. Nel contempo 'MÓrilighŔa, data l'approssimativitÓ e la scadente efficacia di questa amministrazione comunale verso le iniziative volte alla collaborazione per la valorizzazione del borgo di Brucoli, dunque venendo meno le condizioni per il raggiungimento delle finalitÓ del "protocollo d'intesa" - sostiene - di rinunciare al medesimo, ferma restando la sua disponibilitÓ a ripristinare in avvenire la medesima collaborazione, a condizione che per˛ cambino i presupposti e soprattutto i metodi di azione".
In conclusione 'MÓrilighŔa "tiene a prendere le dovute le distanze da tutti quei movimenti politici o pseudo tali o altri soggetti che hanno avviato una tendenza del "criticare senza fare" e che da comode scrivanie si "impegnano" in faziosi e sterili confronti virtuali che giammai risolvono, ma piuttosto alimentano l'oramai sedimentata condizione di disagio nella quale viviamo. 'MÓrilighŔa - conclude Luca Di Giacomo - continuerÓ a perseguire gli obiettivi statutari, autonomamente o in sinergia con tutte le realtÓ e i cittadini propositivi e operativi di cui questo territorio ha veramente bisogno". ę 2017 © www.augustaonline.it




© 2017 All Rights Reserved.E' vietata la riproduzione totale o parziale senza il permesso scritto dell'editore.