Alberghi Augusta Calendario eventi Immagine del giorno Mappa Augusta


|HOME | Arch. articoli| Aziende |Cconsigli utili | Meteo| Porto| Monumenti| Traffico| Numeri utili| Redazione|
Augustaonline 25 anni d'informazione indipendente
Pubblicità |Canale viaggi| Crociere | Cucina| Editoria | Ricerca| Sondaggi | Sport|

Condividi Alberghi ad Augusta Calendario Eventi Abbigliamento sportivo Meteo Augusta





Augustaonline.it



Attualita'

Augusta : Un altra giornata infernale

12 luglio 2017 - E' terminata a tarda sera l'emergenza incendi. Disagi anche per gli utenti internet e per numerose interruzioni di energia elettrica. Una giornata molto difficile che ha impegnato vigili del fuoco, personale della protezione civile, forze dell'ordine, personale degli impianti petrolchimici della zona industriale dove pare siano stati coinvolti anche alcuni capannoni.Disagi anche per la viabilità lungo l'autostrada Siracusa -Catania. Alle ore 13 vasti incendi hanno interessato la collina del parco dell'ex hangar, le campagne nelle adiacenze di alcuni impianti petroliferi.
La situazione è stata monitorata dalla Prefettura. A dare sostegno anche l'autobotte della casa di reclusione che ha fatto la spola per trasportare acqua. Il personale della Polizia penitenziaria ha dato una mano in questa giornata particolare che ha messo a dura prova la macchina dei soccorsi antincendio, anche a causa del vento caldo di scirocco che ha alimentato le fiamme . Sotto accusa i soliti ignoti che probabilmente hanno provocato gli incendi, ma tra le cause anche le ordinanze antincendio dei comuniignorate da troppi cittadini e proprietari di fondi tra cui le vaste aree verdi di competenza della ex provincia che nessuno controlla. Anche i comuni che emettono le ordinanze non sempre riescono a manutenzionare il verde di loro competenza. La Procura della Repubblica di Siracusa ha aperto un fascicolo d’inchiesta contro ignoti; s’indaga sulle cause di numerosi incendi di natura dolosa.
Si è tenuto un vertice in prefettura con le forze dell'ordine per fare il punto sull’emergenza incendi. Il prefetto Giuseppe Castaldo chiederà formalmente lo stato di calamità naturale in modo da accedere alla possibilità di ristoro dei danni subiti, soprattutto alle imprese agricole del territorio siracusano. Il prefetto ha deciso di istituire una sorta di centrale operativa per gestire l’emergenza. L’unità di crisi per coordinare gli interventi sarà formata dai rappresentanti del Comune sul cui territorio è avvenuto l’incendio, la forestale e la prefettura. "Abbiamo invitato i Sindaci di Augusta e Melilli ad agire immediatamente per richiedere lo Stato di Calamità alla luce della eccezionale ondata di calore che sta devastando i nostri terreni agricoli". Lo sostiene il consigliere comunale Giuseppe Schermi, portavoce di Diem25 Augusta 1. "Inoltre - chiede Schermi - se un Piano per la Prevenzione Esterna nell'area del Polo Petrolchimico esiste, è il momento di metterlo in atto. La nostra terra brucia". © 2017 © www.augustaonline.it




© 2017 All Rights Reserved.E' vietata la riproduzione totale o parziale senza il permesso scritto dell'editore.