Alberghi Augusta Calendario eventi Immagine del giorno Mappa Augusta


|HOME | Arch. articoli| Aziende |Cconsigli utili | Meteo| Porto| Monumenti| Traffico| Numeri utili| Redazione|
Augustaonline 25 anni d'informazione indipendente
Pubblicità |Canale viaggi| Crociere | Cucina| Editoria | Ricerca| Sondaggi | Sport|

Condividi Destinazione natura in Italia Calendario Eventi Libri scolastici -15% Meteo Augusta





Augustaonline.it



Attualità

Augusta : Stelle e poltrone, tutto invariato.

12 settembre 2017 - "Il Movimento 5 Poltrone ancora una volta le ha occupate tutte". Ironizza Giancarlo Triberio Consigliere comunale Mdp dopo la fumata nera sulla mancata apertura annunciata in conferenza stampa dal neo capo gruppo 5 Stelle Roberto Casuccio. "La finta apertura all'opposizione si è conclusa con l'elezione bulgara di grillini alle 5 presidenze delle commissioni consiliari: come volevasi dimostrare. - sostiene il consigliere d'opposizione - Il tentativo di dialogo con l'opposizione per un'amministrazione di salute pubblica, è stato spazzato via alla prima prova dei fatti per la smania di protagonismo dei consiglieri M5S.
Ora non resta che assistere alla loro sceneggiata finale per l'elezione del presidente e del vicepresidente del consiglio comunale. Gli elettori gli hanno dato un mandato, a due anni di distanza hanno fallito su tutta la linea, ma preferiscono insistere nella loro folle corsa verso il burrone, pur di sfoggiare un "titolo" di presidente. Continueranno ad amministrare in totale solitudine, politica e sociale, come hanno fatto finora. Per il bene di tutti
- conclude Triberio - verrebbe di augurare loro buona fortuna, perché avendo portato questa città a zero, si potrebbe e dovrebbe soltanto risalire; ma temo che di questo passo ci portino sottozero".
I grillini megaresi, orfani di una storica guida che adesso guarda da lontano, tornano a occupare tutte e cinque le poltrone delle Commissioni consiliari affermando, tramite il portavoce : "L'opposizione snobba l'apertura e si divide sulle motivazioni". Non si finisce mai di rimanere a bocca aperta davanti a una trama da classico thriller, peccato che in mezzo a tutte queste manovre c'é una città che stenta a riprendersi dai guasti di una politica superficiale e incontinente.
Quale giustificazione all'ennesima evidente marcia indietro della maggioranza che predica buoni propositi per poi fare dietro-front? "Due diverse e inaccettabili proposte giungono dai tre gruppi consiliari. - riferisce Roberto Casuccio, neo capo-gruppo consiliare 5 Stelle - Un'opposizione che palesa una spaccatura determinata da personaggi di "forte e ambiziosa personalità politica" che poco a cuore ha le sorti della città". Naturalmente tutto si conclude con il classico "è sempre colpa degli altri". Secondo Casuccio "Il M5S di Augusta ha inteso segnare una svolta politica significativa proponendo alla compagine di opposizione la presidenza di due commissioni consiliari.
Considerato l'importanza delle problematiche ambientali e il prestigio che una presidenza ne avrebbe, precipuo all'immagine politica, abbiamo proposto la 3^ commissione Sanità.
(Lasciata libera dalla consigliera Sarah Marturana che andrà a occupare la poltrona della presidenza del consiglio per fare esperienza ndr). Seguendo il medesimo ragionamento, - continua Casuccio - ovvero di una presidenza che avrebbe la possibilità di concretizzare vari progetti di sviluppo sociale ed economico, abbiamo proposto la 2^ commissione, la quale assume particolare rilievo in prospettiva dell'approvazione del bilancio 2016, ovvero alle rinnovate facoltà di spesa.
La proposta non è stata compresa, totalmente travisata e stravolta nei contenuti, non ricevendo l'auspicato consenso dell'opposizione, bollata come una richiesta di aiuto. Questa maggioranza non ha alcun problema di galleggiabilità, naviga come una corazzata in acque sicure, solida e inossidabile. Nonostante le pressanti e ripetute richieste di aperture , queste vengono rifiutate e restituite al mittente
-- dice il capogruppo 5 Stelle - corredate da proposte inaccettabili. Nascondendosi dietro sterili pretesti l'opposizione perde una reale e concreta occasione di dare un contributo importante alle attività amministrative. Traspare l'unica volontà di minare l'amministrazione del M5S a scapito delle reali esigenze di Augusta. Ne prendiamo atto - conclude Casuccio - e mantenendo fede al risultato elettorale continueremo ad assumerci, come fin ora fatto, tutte le responsabilità sino alla fine del nostro mandato".
Come l'8 settembre del 1943 , giorno in cui fu dichiarato l'armistizio firmato da Badoglio, anche i 5 Stelle , nello stesso giorno, avevano annunciato una trattativa con l'opposizione in consiglio comunale. (vedi video della conferenza stampa). Poi tre giorni dopo, l'11 settembre, il giorno in cui il mondo ricorda il crollo delle torri gemelle a New York, fanno crollare il castello di carta di buoni propositi annunciati in conferenza stampa. Nessun passo avanti, nessuna buona nuova, la gattopardite colpisce sempre, anche quando meno te lo aspetti. : "Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi" (cit. Tancredi Falconeri nipote di Fabrizio Corbera Principe di Salina) Gianni D'Anna © 2017 © www.augustaonline.it




© 2017 All Rights Reserved.E' vietata la riproduzione totale o parziale senza il permesso scritto dell'editore.