Alberghi Augusta Calendario eventi Immagine del giorno Mappa Augusta


|HOME | Arch. articoli| Aziende |Cconsigli utili | Meteo| Porto| Monumenti| Traffico| Numeri utili| Redazione|
Augustaonline 25 anni d'informazione indipendente
Pubblicità |Canale viaggi| Crociere | Cucina| Editoria | Ricerca| Sondaggi | Sport|

Condividi Negozio Cucciolo Calendario Eventi Associazione Genitori e figli Meteo Augusta





Augustaonline.it



Primo Piano

Pesca di frodo e resistenza a pubblico ufficiale

03 marzo 2017 - Oggi i militari della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Augusta, congiuntamente ai Carabinieri della Compagnia di Augusta, hanno arrestato un uomo accusato di "oltraggio e minaccia a Pubblico Ufficiale". Si tratta di un pescatore a cui nella mattinata era stata sequestrata una rete da pesca dalla motovedetta della Guardia Costiera, in un'area vietata alla pesca all'interno della rada megarese.
L'uomo si č presentato in capitaneria, č andato in escandescenza, con insulti e gravi minacce ai militari che stavano contestando il reato con sequestro della rete, di circa 1.000 metri. Al pescatore di frodo č stata elevata una sanzione amministrativa di 4.000 euro circa. L'atteggiamento violento del pregiudicato ha portato i militari a chiedere l'intervento dei Carabinieri. L'arrestato č stato identificato e trattenuto nella sede della Capitaneria e poi trasferito nella caserma della Compagnia dei Carabinieri di Piazza Carmine. L'uomo č stato posto agli arresti domiciliari su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Siracusa, a disposizione dell'Autoritą Giudiziaria.
L'arrestato nei prossimi giorni sarą ascoltato dal giudice alla presenza di un legale di fiducia. "Rimane alta l'attenzione della nel contrasto alla pesca di frodo". Riferisce una nota Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Augusta "Prestata per mezzo di una continua attivitą di vigilanza, mirata al contrasto delle illecite condotte in materia della pesca sostenibile e dell'ambiente, in difesa della salute dei consumatori. L'attivitą si pone come obiettivo primario la salvaguardia dell'ecosistema marino che, soprattutto in prossimitą della costa, risente pesantemente degli effetti di una pesca effettuata in maniera irriguardosa delle norme, e soprattutto potenzialmente pericolosa per i consumatori, quando esercitata in porto". © 2017 © www.augustaonline.it





© 2017 All Rights Reserved.E' vietata la riproduzione totale o parziale senza il permesso scritto dell'editore.
Risoluzione consigliata 1024x768-