City Promotion Alberghi Augusta Calendario eventi Immagine del giorno AnonimaPop Mappa Augusta
|HOME | Arch. articoli| Aziende |Cconsigli utili | Meteo| Porto| Monumenti| Traffico| Numeri utili| Redazione|
    AUGUSTA ON LINE,www.augustaonline.it,augusta, notizie,informazione,tempo reale
Pubblicità |Canale viaggi| Crociere | Cucina| Editoria Immobiliari| Italiani| Ricerca| Sondaggi | Sport|

Condividi Home Descrizione area Utilizzo Prospettive Mappa area

IPOTESI DI REALIZZAZIONE E UTILIZZO DI UN APPRODO PER DIPORTO A SERVIZIO DEL PARCO DELL'HANGAR DIRIGIBILI DI AUGUSTA

Elementi di corollario e impatto ambientale

Obiettivo primario del progetto è l'integrazione della struttura portuale nel panorama circostante. L'approdo può, e deve, trasformarsi in un vero e proprio punto di ritrovo della tradizione marinaresca del luogo e punto di riferimento per i flussi turistici provenienti dal mare, interessati dalla visita al monumento e al parco sovrastante. L'impatto ambientale della realizzazione è nullo per l'utilizzo di materiali naturali e moduli galleggianti mobili. L'area sarà recintata lungo tutto il perimetro e vi si accederà tramite un ingresso sorvegliato costantemente. Particolare attenzione, infine, sarà dedicata alle aree verdi con piantumazione di essenze arboree tipiche della vegetazione mediterranea.
Per qualsiasi opera si voglia oggi realizzare, non si può prescindere dalla valutazione dell'impatto ambientale. E' però necessario aggiungere come, nell'area prescelta attualmente cono presenti una serie di fatiscenti pontili in disuso. Il progetto riguarda, quindi, una vera e propria riqualificazione ambientale ed economica di un'area già destinata, in parte, a tale scopo da anni. Il valore aggiunto è rappresentato dall'utilizzo per scopi turistici a servizio di un'area parco su cui è in corso di progettazione la rivalutazione ambientale e culturale con fondi "Arcus", il cui bando di gara è già stato espletato dal comune di Augusta.
L'impatto ambientale è ulteriormente mitigato dall'attenzione posta nella scelta dei materiali naturali per la realizzazione dell'opera. Quando le imbarcazioni sono in porto, i diportisti potranno utilizzare i servizi dell'approdo. Per quanto riguarda le acque di sentina,gli oli esausti, i rifiuti chimici, le batterie esauste e le vernici, saranno predisposti appositi servizi e contenitori di raccolta e tali rifiuti saranno smaltiti in discariche specializzate, come già avviene attualmente nell'area in concessione.

Ulteriori elementi positivi

Il parco dell'hangar per dirigibili di Augusta che domina una collinetta prospiciente la rada Megarese (immagine a sinistra) è raggiungibile via terra, tramite la strada provinciale ex 193. L' ipotesi di realizzazione di un approdo nautico a suo servizio, pone l'attenzione sulla necessità d'utilizzo di pontili per nautica da diporto che potranno agevolare l'approdo e la visita anche via mare. Tale soluzione potrebbe diversificare e migliorare l'accesso al monumento, un elemento positivo in più per l'iter di valutazione d'inserimento del monumento nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco. © 2008 - Gianni D'Anna