Alberghi Augusta Calendario eventi Immagine del giorno Mappa Augusta


|HOME | Arch. articoli| Aziende |Cconsigli utili | Meteo| Porto| Monumenti| Traffico| Numeri utili| Redazione|
Augustaonline 25 anni d'informazione indipendente
Pubblicità |Canale viaggi| Crociere | Cucina| Editoria | Ricerca| Sondaggi | Sport|

Condividi Destinazione natura in Italia Calendario Eventi Libri scolastici -15% Negozio Cucciolo





Augustaonline.it



Redazionale - Notizie dalle aziende

Antiparassitari per cani e gatti, meglio continuare ad utilizzarli

07 settembre 2017 - L'estate volge alla fine ma non per questo bisogna allentare la guardia sulle difese per il nostro cane contro i parassiti. Specialmente se il cane vive all’aperto sia di giorno che di notte, è necessario un antiparassitario che protegga anche dai flebotomi che pungono nelle ore notturne, se invece vive a stretto contatto con il gatto è bene scegliere un prodotto che vada bene per tutti e due perché alcuni principi attivi, innocui per il cane, non lo sono per il gatto.
Esistono una vasta gamma di repellenti, anche naturali come l’olio di neem, che possono aiutarci nei casi in cui l’animale sia intollerante agli antiparassitari chimici o in abbinamento ai tradizionali antipulci per ottenere una protezione completa. Altro parametro da considerare quando si acquista un antiparassitario è la modalità di applicazione. Le tipologie più usate sono gli spot-on, i collari e gli spray.
Gli spot-on vanno applicati in mezzo alle scapole nel cane e nel gatto, preferibilmente al tramonto per ridurre il rischio di fotosensibilità, hanno una durata di circa un mese e sono quindi molto comodi e veloci. I collari hanno normalmente un lento rilascio e possono durare dai 3 agli 8 mesi, ma non sono consigliabili se si hanno bimbi piccoli in casa che giocano molto con il cane, poiché potrebbero venire a contatto con il principio attivo, mentre il gatto se vive all’aperto potrebbe impigliarsi e perderlo.
Infine gli spray, con una durata massima di 15 giorni, che vengono spruzzati direttamente sul pelo dell’animale, con l’accortezza di evitare parti sensibili, occhi, bocca, ma normalmente poco graditi ai gatti perché si spaventano con la vaporizzazione. Qualsiasi sia la vostra scelta rivolgetevi sempre, per un consiglio, al vostro veterinario oppure al vostro negozio specializzato di fiducia! Non Dimentichiamo una buona toelettatura di fine estate. Redazionale a cura del negozio Cucciolo© 2017 © www.augustaonline.it




© 2017 All Rights Reserved.E' vietata la riproduzione totale o parziale senza il permesso scritto dell'editore.