Alberghi Augusta Calendario eventi Immagine del giorno Mappa Augusta


|HOME | Arch. articoli| Aziende |Cconsigli utili | Meteo| Porto| Monumenti| Traffico| Numeri utili| Redazione|
Augustaonline 26 anni d'informazione indipendente
Pubblicità |Canale viaggi| Crociere | Cucina| Editoria | Ricerca| Sondaggi | Sport|

Condividi Hotel ad Augusta Calendario Eventi Programma 5 Stelle Meteo Augusta





Approfondimenti

Augusta : Programma o promessa elettorale 5 Stelle? Bilancio e Sviluppo.



Augustaonline.it

10 gennaio 2018 - Dopo il primo capitolo "Urbanistica e Lavori pubblici" che ha inaugurato una serie di approfondimenti della redazione sullo stato dei fatti dell'attuazione reale del Programma elettorale 5 Stelle a oltre due anni dall'insediamento della giunta Di Pietro. Continuiamo con il secondo capitolo , con argomenti molto importanti per il funzionamento di una città moderna : "Bilancio e Sviluppo"
- Riequilibrio finanziario : La delega alle finanze è stata quella che ha fatto registrare le critiche e le polemiche politiche più intense. Uno dei primi provvedimenti è stata la dichiarazione del dissesto finanziario, per "chiudere" con il passato. L'amministrazione Di Pietro ha lavorato per rimettere sui binari le finanze. Ricordiamo che il primo assessore è stato Giuseppe Schermi, fino al settembre 2016, quando fu "licenziato" con un annuncio sulla pagina ufficiale Facebook della prima cittadina. In seguito la delega è stata nelle mani del sindaco, fino all'agosto 2017 quando è stato nominato Giuseppe Canto, commercialista e presidente del Collegio dei Revisori dei Conti del Comune di Siracusa.
A fine marzo 2017, in assenza dei revisori dei conti in aula , grazie ai numeri della maggioranza in consiglio comunale, l'approvazione del bilancio pluriennale 2015/2017 e il consolidato del 2015. Quest'ultimo era ritirato nel dicembre 2016 a causa di una burrascosa seduta che ha visto protagonisti la presidenza del consiglio e i consiglieri d'opposizione, una vicenda che finì anche con un esposto in Prefettura "per mancanza di democrazia all'interno del civico consesso". Scaturita poi in una convocazione in Prefettura che ha sortito nulla di concreto se non un successivo "cambio della guardia" del presidente del consiglio. A dicembre è stato infine deliberato il rendiconto 2015 che ,di fatto, ha azzerato tutto il disavanzo dell'ente;
- Redistribuzione del reddito : nessuna iniziativa in merito;
- Rilancio dell'occupazione : nessuna iniziativa in merito;
- Recupero risorse economiche : Uno dei primi provvedimenti lo stop agli straordinari ai dipendenti utilizzati per l'accoglienza sbarchi , circa 300 mila euro. La riduzione delle indennità per gli assessori e il presidente del consiglio comunale fino al 2016, circa 75 mila euro. Azzeramento agio Pubbliservizi su accertamenti Imu. Rimane ancora tanto da fare : affitti passivi, razionalizzazione autoparco comunale. Rimane nel limbo il recupero milionario degli evasori della Ta.Ri., una questione che rappresenta una vera e propria spina nel fianco.
La lotta all'evasione per un'amministrazione che si è presentata come "diversa" è di fondamentale importanza, perchè solo individuando le migliaia di evasori si ristabilisce la legalità e si dimostra la netta differenza dal passato, un cavallo di battaglia dei giorni elettorali. Rimane invece un evidente difficoltà nell'individuazione degli evasori specialmente nelle aree denominate "abitazioni sparse" che dal quartiere Monte Tauro si allargano a vista d'occhio nella zona costiera a Nord fino al confine del Fiume San Leonardo. (vedi immagine a lato)
I contribuenti continuano a pagare oltre 500 mila euro l'anno per mantenere un canile privato per i randagi (40 mila euro/mese). Così come è rimasto irrisolto il recupero di risorse per il servizio idrico. Nessun ruolo è stato emesso per gli anni 2016 e 2017. Mancherebbero all'appello 5 milioni di euro. 2,5 milioni per anno secondo una stima riferita al passato. Mentre sono stati spesi 160 mila euro di "consulenza" alla ditta per le letture dei contatori.
-Bilancio partecipativo : nessun riscontro, il bilancio è elaborato e portato in aula senza la partecipazione di nessun stake-holder o qualunque altro soggetto interessato sul territorio;
- Riduzione aliquote fiscali : nessun riscontro o iniziativa;
- Tavolo unico aree portuali : nessun riscontro a parte il dialogo con Assoporto Augusta;
-Sviluppo ecosostenibile del porto : nessuna riscontro o iniziativa;
-Partenariato Pubblico/Privato : nessun riscontro o iniziativa;
-Incentivi alla micro imprenditoria : nessun riscontro o iniziativa;
-Farmer's market : istituito il mercato del contadino in Piazza Turati e Piazza Unità d'Italia.
-Piano turistico comunale : nessun riscontro o iniziativa. © 2018 © www.augustaonline.it





© 2018 All Rights Reserved.E' vietata la riproduzione totale o parziale senza il permesso scritto dell'editore.